Dopo il trittico di iniziative del passato fine settimana, che hanno visto coinvolti tre dei musei del nostro Sistema museale territoriale, proseguono nelle giornate di sabato e domenica le iniziative ideate dal Simulabo in collaborazione con l’Associazione Percorsi Etruschi.

Di seguito le informazioni nel dettaglio.

  • SABATO 19 FEBBRAIO – Bolsena, i segni di un antico splendore

Museo Territoriale del Lago di Bolsena

Appuntamento alle ore 9.30 presso la sede del museo nella Rocca Monaldeschi della Cervara in Piazza Monaldeschi, 1 – Bolsena

Descrizione: un’escursione guidata a Bolsena e ai suoi dintorni alla scoperta dei tesori archeologici dell’antica Volsinii. La passeggiata prenderà avvio dalla Rocca Monaldeschi di Bolsena per scoprire le tracce meno conosciute della città di Volsinii romana.

Con Elena Ronca – guida turistica e ambientale e Paolo Binaco – archeologo e direttore del museo. Con la collaborazione del Gruppo Archeologico di Bolsena che permetterà l’apertura della necropoli di Poggio Pesce Battaglini.

Partecipanti: massimo 25 persone

Locandina Bolsena 19 febbraio 2022
  • DOMENICA 20 FEBBRAIO – Sulle orme del brigante Tiburzi

Museo del Brigantaggio di Cellere

Appuntamento alle ore 9.30 presso la sede del museo in Via Marconi 20 – Cellere

Descrizione: un’escursione narrata a Cellere e al parco del Timone, alla scoperta della natura del territorio e delle storie legate al brigantaggio e alla figura di Domenico Tiburzi. Con Elena Ronca – guida turistica e ambientale e Marco d’Aureli – antropologo e direttore del museo.

Partecipanti: massimo 30 persone

L’evento ricade nell’ambito della Giornata Mondiale della giustizia sociale del 20 febbraio 2022

Locandina Cellere 20 febbraio 2022
La partecipazione a tutte le iniziative è gratuita ma con obbligo di prenotazione ai seguenti recapiti:

Mail: info@percorsietruschi.it  –  Telefono: 320 3149587

Il progetto è realizzato in collaborazione con l’Associazione Percorsi Etruschi e con il sostegno della Regione Lazio, L.R. 24/2019 – Annualità 2021.

Tutti gli eventi si svolgeranno nel rispetto della normativa nazionale in vigore per contrastare il diffondersi dell’epidemia causata dal Covid-19.