Si avvia alla conclusione il progetto ideato dal Sistema museale territoriale Simulabo in collaborazione con con l’Associazione Percorsi Etruschi.

Quella che si sta aprendo sarà una settimana ricca di appuntamenti, che vedranno protagonisti ben 5 musei del sistema. A seguire tutte le informazioni relative alle singole escursioni. 

La partecipazione a tutte le iniziative è gratuita ma con obbligo di prenotazione ai seguenti recapiti:

Mail: info@percorsietruschi.it

Telefono: 320 3149587

Gli appuntamenti della settimana

  • GIOVEDI’ 24 FEBBRAIO – Laboratorio di potatura delle piante da frutto

Museo della Terra di Latera

 Appuntamento alle ore 9.30 presso la sede del museo nella Grancia di S. Pietro in Via San Sebastiano a Latera.

Descrizione: un interessante laboratorio pratico di potatura delle piante da frutto e da siepe nel giardino del museo della terra di Latera.

Il laboratorio verrà condotto da Claudio Speroni – agronomo ed esperto potatore con la collaborazione di Marco d’Aureli antropologo e direttore del museo, Gianluca Forti – biologo e direttore del Museo del fiore di Acquapendente e Elena Ronca – guida turistica ed ambientale.

Partecipanti: il laboratorio è aperto a tutti con un limite massimo di 30 partecipanti.

Locandina 24 febbraio Latera
  • SABATO 26 FEBBRAIO – Prima degli Etruschi: l’abitato protostorico di Sorgenti della Nova

Museo civico “F. Rittatore Vonwiller” di Farnese

Appuntamento alle ore 9.00 presso il museo di Farnese, dal quale ci si sposterà in auto per raggiungere il sito archeologico.

Descrizione: Escursione archeologica e naturalistica. Dopo aver ascoltato la presentazione del museo a cura della direttrice l’archeologa Caterina Pisu, ci si sposterà sul campo per visitare il sito preistorico di Sorgenti della Nova, in compagnia di Massimo Cardosa – Centro Studi di Preistoria e Archeologia di Milano. Qui sarà possibile ammirare i resti delle capanne risalenti all’età del bronzo che lo rendono uno dei siti più importanti per la cultura villanoviana, ma anche ciò che rimane di un abitato medievale, immerso tra le colline dell’alta Tuscia.

L’escursione si svolgerà con Elena Ronca – guida turistica e ambientale, Caterina Pisu – archeologa e direttrice del museo, Massimo Cardosa – Centro Studi di Preistoria e Archeologia di Milano, ed i guardiaparco della riserva Selva del Lamone.

Locandina 26 febbraio Farnese
  • SABATO 26 FEBBRAIO – Notturna sulla Via Francigena

Museo della Città di Acquapendente

 Appuntamento alle ore 17.00 presso il Museo della città in Via Roma, 85 ad Acquapendente

Descrizione: un trekking periurbano alla scoperta della Quintaluna e del tracciato della Via Francigena.
L’evento prenderà avvio con la visita al museo a cura del direttore Andrea Alessi – storico dell’arte, che racconterà la storia di alcune delle opere più significative esposte nel museo, grazie alle quali si metterà in luce l’importanza della città di Acquapendente nei secoli scorsi come luogo di confine e di accesso allo Stato Pontificio.

Mentre il direttore concluderà la sua visita, il sole inizierà a tramontare e inizierà il trekking condotto da Elena Ronca – guida turistica e ambientale e Gianluca Forti – ecologo del paesaggio e direttore del Museo del Fiore di Acquapendente. Il percorso a piedi, di circa 5 km, avverrà sul tratto urbano della Via Francigena, al quale seguirà un anello dentro e fuori dal paese.

Saranno fornite torce frontali.

  • DOMENICA 27 FEBBRAIO – Percorso dalle necropoli etrusche alla Val di Lago

Museo Civita di Grotte di Castro

Appuntamento alle ore 9.00 presso la Necropoli di Pianezze

 Descrizione: un’escursione di un’intera giornata si compone di un percorso ad anello dalla necropoli di Pianezze alla Civita, fino a San Giovanni in Valdilago.

Il trekking completo sarà circa di 12 km, durerà l’intera giornata con pranzo al sacco. Si seguirà un itinerario panoramico e piacevole, con saliscendi gradevoli tra i paesaggi della Valdilago, composti da terre coltivate, oliveti, vigneti, necropoli, boschi e canneti. Si salirà sulla Civita, dove un tempo sorgeva l’antico abitato etrusco, e da qui si scenderà verso San Lorenzo Vecchio, dove si avrà modo di visitare alcune delle suggestive grotte presenti nel sito. Si proseguirà infine verso San Giovanni in Valdilago per tornare verso Pianezze e chiudere l’anello.
L’itinerario sarà condotto da Elena Ronca – guida turistica e ambientali , Mariaflavia Marabottini – archeologa e direttrice del museo e Gianluca Forti – ecologo del paesaggio e direttore del museo del Fiore.

Locandina 27 febbraio Grotte di Castro
  • DOMENICA 27 FEBBRAIO – Qui fu Castro

Museo civico archeologico “Pietro e Turiddo Lotti” di Ischia di Castro

Appuntamento alle ore 9.00 presso il museo di Ischia di Castro

Descrizione: una speciale visita guidata alle rovine della città di Castro. Si partirà con un’introduzione e visita al museo di Ischia di Castro a cura della direttrice, l’archeologa Anna Laura, che illustrerà i resti più interessanti dei monumenti provenienti dal sito della città rinascimentale di Castro, conservati al museo.  Dopo aver raccontato la storia di questo sogno farnesiano ormai distrutto, ci si sposterà con le auto per raggiungere il sito di Castro, visitandone le rovine e il silente bosco che le circonda, accompagnati dalla direttrice del Museo e da Giada Pellegrini – guida turistica e ambientale.

Locandina 27 febbraio Ischia di Castro

Il progetto è realizzato in collaborazione con l’Associazione Percorsi Etruschi e con il sostegno della Regione Lazio, L.R. 24/2019 – Annualità 2021.

Tutti gli eventi si svolgeranno nel rispetto della normativa nazionale in vigore per contrastare il diffondersi dell’epidemia causata dal Covid-19.