Il museo del fiore, interattivo e multimediale, è nato all'interno della Riserva Naturale Regionale Monte Rufeno per far conoscere la ricchezza delle fioriture e le tradizioni del territorio.
Il museo è stato realizzato a 2 Km dal caratteristico borgo medievale di Torre Alfina, in un vecchio edificio rurale, il Casale Giardino, circondato da estesi boschi che ancora conservano una elevata naturalità per la presenza di piante e animali rari, in una delle vallate più suggestive dell'area. Consente di apprezzare la varietà naturale della riserva, con 1050 piante, e di entrare nel mondo del fiore, illustrandone gli aspetti evolutivi ed ecologici, i rapporti con il mondo animale, il mondo dell'uomo ed il folklore locale, con particolare riguardo alla Festa dei Pugnaloni, grandi mosaici fatti con petali di fiori, ispirati al tema della libertà dalle oppressioni.

La struttura offre la possibilità di imparare giocando, di divertirsi e di passare una piacevole giornata completamente immersi nella natura. Particolare attenzione è stata riservata ai mezzi di comunicazione,
con l'utilizzo di giochi, strumenti interattivi e multimediali, laboratori, sala proiezioni e ludoteca.

Il museo propone, inoltre, attività e percorsi didattici personalizzabili per scuole e famiglie, che coniugano la scoperta e l'approfondimento degli elementi naturali con il gioco, l'escursione, la sperimentazione, la riscoperta delle sensazioni e delle azioni quotidiane per conservare la natura.

Per la scoperta del territorio ci si può avventurare nel "Sentiero Natura del Fiore", un agevole percorso ad anello, con 21 stazioni didattiche, un giardino botanico e un'area per pic-nic.